Unione Sindacale di Base sostiene, non da oggi, la vertenza dei precari Apu di Napoli e della Campania

Napoli -

L'Unione Sindacale di Base ha aperto nei mesi scorsi una interlocuzione sindacale con l'Amministrazione cittadina che è sfociata nell'approntamento di un Bando per un avvio a lavoro (di brevissima durata). Le modalità di tale bando sono il risultato di una dialettica sindacale e sociale aperta e trasparente svolta nei palazzi istituzionali dentro un continuo confronto/scontro con  gli assessori al ramo competenti.
 
L'Unione Sindacale di Base è consapevole che per soddisfare, per davvero, l'intera platea Apu della Campania occorre un intervento straordinario di Governo e Regione che, a tutt'oggi, sono impermeabili alle ragioni sociali dei precari Apu.

L'Unione Sindacale di Base chiede l'avvio del Bando varato dal Comune e si rende disponibile, se occorre subito dopo l'avvio di questo progetto, ad una generalizzazione di questa vertenza.

L'Unione Sindacale di Base è, naturalmente, estranea alle polemiche in corso tra pezzi ed esponenti dell'amministrazione comunale su questa come su altre vicende della città e resta stupita del diniego, da parte del capogruppo di Dema, di incontrare un gruppo di precari Apu che stanno protestando presso la sede del Comune.

Federazione dei Sociale USB Campania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati