un esempio della lotta degli lsu per chiedere lavoro vero: le lavoratrici del comune di Fara Sabina

Rieti -

LSU DI FARA SABINA: DOVE LA DIGNITA’  E’  DI CASA

LE LAVORATRICI DI FARA SABINA (RI)  HANNO ADERITO COMPATTE ALLA MOBILITAZIONE nazionale degli LSU partita lunedì scorso, RINUNCIANDO SPONTANEAMENTE PER UNA SETTIMANA ANCHE ALL’INTEGRAZIONE DELL’ENTE.

UN SEGNALE FORTE DEI LAVORATORI NEI CONFRONTI DEL GOVERNO CHE NON SI DECIDE A SANARE IL LAVORO NERO E DEL PROPRIO ENTE PER UNA PARZIALE STABILIZZAZIONE PRIMA ANNUNCIATA E POI MESSA IN SOFFITTA .

LA RINUNCIA AD UNA PARTE DEL REDDITO NON SARA’ INDOLORE MA ANCHE COSI’ SI AFFERMANO DIGNITA’ E DIRITTI, OBIETTIVI CHE OGNUNO DI NOI NON DOVREBBE MAI PERDERE DI VISTA SOPRATTUTTO QUANDO, SUL RICATTO DELLA PRECARIETA’, SI GIOCA CON L’INDIVIDUALITA’ DI OGNUNO E SUI BISOGNI DI SICUREZZA E DI PROSPETTIVA PER IL FUTURO NON SOLO SINGOLO MA DELLE PROPRIE FAMIGLIE.

LE DONNE LSU DI FARA SABINA, UN FARO E UN ESEMPIO PER TUTTE E TUTTI.

Sei ancora in tempo,  fai i tuoi interessi,  rafforza la tua dignità insieme a RdB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni