Sulle pochissime stabilizzazioni nei vigili del fuoco un comunicato del coordinamento Vigili del Fuoco Precari di Firenze

Firenze -

In data 27 Maggio 2008 si è costituito il coordinamento dei Precari dei vigili del fuoco di Firenze.

Il corpo Nazionale dei VVF è costituito da una componente permanente assunta con contratto a tempo indeterminato e da una componente precaria assunta, invece, con contratto a termine di 20 giorni lavorativi per un massimo di otto volte l’anno.

Il comando provinciale di Firenze e in grado di tener aperte tutte le sedi sul territorio solo grazie alla presenza costante di circa 40 precari che fanno servizio continuativamente all’interno delle squadre di intervento.

A livello nazionale i numeri si avvicinano a 3000 precari giornalmente richiamati per ovviare le carenze patologiche di organico.

A fronte di questa grande disponibilità il governo appena caduto ha definito un percorso di stabilizzazione per solo 120 unità a livello nazionale,vale a dire circa un permanente per comando quindi un numero assolutamente ridicolo calcolando che 3000 potrebbero essere assunti a costo zero in quanto richiamati ininterrottamente.

È inaccettabile che chi svolge il ruolo di soccorritore al cittadino in difficoltà sia il primo a non avere certezza alcuna sulla propria condizione lavorativa futura,non si può garantire il soccorso in una condizione di precarietà.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni