Stabilizzazione LSU: fallito il tentativo di conciliazione, avanti con la mobilitazione verso lo sciopero

Nazionale -

Si è risolto con esito negativo il tentativo di conciliazione sulla vertenza LSU/LPU che si è svolto oggi presso il Ministero del Lavoro da remoto. 

 

Gravissimo il segnale dato da Campania, Puglia e Basilicata che non si sono presentate, chiarendo, se ce ne fosse bisogno, la loro posizione sulla situazione dei Lavoratori Socialmente Utili che da anni sfruttano per mandare avanti le amministrazioni locali.

 

Sicuramente più apprezzabile la Calabria che si è invece presentata, insistendo però su interpretazioni arretrate che evidentemente sono di ostacolo alla stabilizzazione, in particolare degli LPU.

 

Complessivamente il tentativo di conciliazione ha confermato tutte le criticità che stiamo affrontando in questi giorni relativamente alla stabilizzazione di questi lavoratori e, mentre il tempo continua a passare inesorabile, non si intravede nessuno spazio di soluzione.

 

USB a fronte dell’esito del tentativo di conciliazione di oggi conferma lo stato di agitazione e deciderà nelle prossime ore su ulteriori forme di mobilitazione nei territori interessati nonché sulla proclamazione dello sciopero.

 

Unione Sindacale di Base

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati