...pure "mazziati"?

Napoli -

Manganellate contro il corteo dei Precari Autorganizzati dell’RdB/CUB
di Napoli.

Stamattina, martedì 29 agosto, a Napoli,  la polizia ha due
volte sciolto a manganellate il corteo dei Precari Autorganizzati dell’
RdB/CUB che protestavano contro l’arrogante rifiuto dell’Assessore al
Lavoro del Comune di Napoli, Nicola Oddati, di ricevere una delegazione
dei Precari.

Sia a Via Roma e sia nei pressi del Teatro San Carlo la
celere ha più volte aggredito il corteo. Tale operato non è servito a
far arretrare di un passo la volontà di lotta dei Precari i quali, in
forme diffuse, hanno continuato a presidiare la zona centrale di Napoli
fin sotto il palazzo del Comune. Solo verso le ore 14 l’Assessore
Oddati, con i Precari ancora in corteo per le strade, a fatto conoscere
una sua disponibilità ad un incontro per il prossimo venerdì.

Al responsabile del lavoro del Comune di Napoli chiederemo – prima di
tutto – un autocritica pubblica sul comportamento odierno il quale ha
delegato alla polizia la risoluzione di una controversa di natura
sindacale e politica. Inoltre l’RdB/CUB “Precari Autorganizzati”
chiederà l’avvio immediato delle procedure tecniche ed operative del
Progetto I.SO.LA. che riguarda migliaia di precari dell’area
metropolitana napoletana in un disegno, più ampio, di lotta alla
disoccupazione, alla precarietà comunque mascherata e ad ogni forma di
privatizzazione/esternalizzazione di servizi pubblici e sociali.

Dopo le iniziative a Bagnoli, contro l’uso antisociale della
ristrutturazione del territorio, con la manifestazione di oggi e quelle
in programma nei prossimi giorni riprende la lotta dei Precari
Autorganizzati per strappare risultati utili e concreti per tutti i
disoccupati ed i precari.


Napoli,
29/8/06                                                                
RdB/CUB “Precari Autorganizzati”
                                                                           
(Banchi Nuovi – UDN – MDA Acerra)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni