MANIFESTAZIONE DEI PRECARI DELLA REGIONE ABRUZZO CONCENTRAMENTO MANIFESTANTI ORE 10:00 PIAZZA UNIONE A PESCARA DAVANTI AL NUOVO PALAZZO DEL CONSIGLIO REGIONALE

L'aquila -

LA STAGIONE POLITICA REGIONALE SI STA CONCLUDENDO NEL PEGGIORE DEI MODI PER I CIRCA 300 PRECARI DELLA REGIONE ABRUZZO: SONO TUTTI A RISCHIO LICENZIAMENTO.

SI TRATTA DI PERSONE CHE LAVORANO DA ANNI IN TUTTI I SETTORI DELLA REGIONE E IL LORO LICENZIAMENTO PORTERÀ, INEVITABILMENTE, AL BLOCCO DI GRAN PARTE DELLE ATTIVITÀ ESSENZIALI NECESSARIE AL CORRETTO FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA.

ALLA LUCE DI QUESTO E DI TUTTI I PROBLEMI IN CUI LA REGIONE ABRUZZO VERSA A SEGUITO DELLA CADUTA DEL GOVERNO REGIONALE

 

RITENIAMO

 

  • CHE LO SPERPERO DI SOLDI PUBBLICI ABRUZZESI (10 MILIONI DI EURO PER UNA INUTILE SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE A PESCARA) NON DEBBA ESSERE UN “PUNTO DEL PROGRAMMA DI GOVERNO” DELLA CAMPAGNA ELETTORALE CHE STA PER INIZIARE.
  • CHE SI RIPORTI ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I CITTADINI QUELLO CHE E' IL VERO PROBLEMA DEL PRECARIATO
  • CHE SIA NECESSARIO MOBILITARCI E MANIFESTARE.

 

PERTANTO INVITIAMO I CITTADINI ABRUZZESI ALLA

 

MANIFESTAZIONE DEI PRECARI DELLA REGIONE ABRUZZO

PER SABATO 11 OTTOBRE A PESCARA.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni