Le circolari e il decreto per le assunzioni degli LSU dei comuni sotto i 5000 e degli LPU della Calabria

Nazionale -

 E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 254 del 31 ottobre la circolare che riapre i termini per i comuni sotto i 5 mila abitanti per l'assunzione di 2450 lsu e lpu (Regione Calabria). Entro il 31 dicembre 2007 tutti i comuni interessati, anche se avevano già inviato la richiesta entro il 2 agosto, devono presentate le domande al Ministero del Lavoro e al Dipartimento Funzione Pubblica

Il Governo, con il Decreto Legge n. 159 del 1° ottobre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 229 del 2 ottobre 2007, ha disposto Interventi urgenti . <pstify></pstify>Le novità di interesse in materia di lavoro sono le seguenti:

<pstify></pstify>

·        art. 27,Modifiche all'articolo 1, comma 1156 della legge 27 dicembre 2006, n.296 -

LSU Calabria al fine di favorire la stabilizzazione dei lavoratori di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 28 febbraio 2000, n. 81, e di cui all'articolo 3, comma 1, del decreto legislativo 7 agosto 1997, n. 280, in favore della regione Calabria è concesso un contributo per l'anno 2007 di 60 milioni di euro, previa stipula di apposita convenzione con il Ministero del lavoro e della previdenza sociale, a valere sul Fondo per l'occupazione di cui all'articolo 1, comma 7, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236, che a tale fine e' integrato del predetto importo per l'anno 2007. <pstify></pstify> 

 

·        Art. 43. Lavori socialmente utili

 

Le  assunzioni  dei soggetti collocati in attivita' socialmente 

 

utili  disciplinate dall'articolo 1, comma 1156, lettere f) e f-bis), 

 

della legge 27 dicembre 2006, n. 296, possono essere effettuate anche

 

in  soprannumero  nel  rispetto dei vincoli finanziari previsti per i

 

comuni  con  meno di 5.000 abitanti dall'articolo 1, comma 562, della

 

citata  legge  n. 296 del 2006. I comuni che dispongono le assunzioni 

 

in   soprannumero  non  possono  procedere  ad  altre  assunzioni  di personale  fino  al  totale  riassorbimento della relativa temporanea

 

eccedenza.

 

......................................................................

Tira molla tra ministero del lavoro e Funzione pubblica. Quest’ultimo non  intende autorizzare le istanze dei comuni sotto i 5000 abitanti presentate entro il 2 agosto: non sarebbe consentita l’assunzione part-time dei lsu, e l’allargamento delle dotazioni organiche. Quindi tutte le richieste di incentivo per l’assunzione sono congelate.

 

La condizione del contratto pieno, è stata sempre posta da  RdB, che non ha sottoscritto nessun accordo a 18 ore, perché questo significava condannare i lsu alla precarietà, visto che i Comuni non hanno potuto o voluto investire risorse superiori a quanto previsto annualmente dal Ministero del lavoro.

Va detto però che cgil cisl e uil hanno firmato senza problemi gli accordi e questo è il risultato: assunzioni bloccate e lavoratori precari comunque.

 

Vale la pena giocare a ribasso o pretendere dal Governo più soldi e deroga sugli organici senza i quali non ci saranno assunzioni vere e per tutti?

 

 

 

 

Tra l’incudine e il martello sempre e solo i lavoratori LSU !!!

 

Nessuna  svendita dei lsu: S-fondiamo la finanziaria

 

ASSUNTI TUTTI ASSUNTI DAVVERO

 

 

 

 

 

Roma, 27 settembre 2007                                                                 RdB/Cub

                                                                                                    Callari Elisabetta

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni