LA RICERCA PUBBLICA COME BENE COMUNE

Roma -

25 marzo – Roma, Istituto Superiore di Sanità. Aula Pocchiari

Viale Regina Elena 229 – ore 10.00

La Federazione Nazionale RdB ed il Centro Studi CESTES organizzano il convegno LA RICERCA PUBBLICA COME BENE COMUNE. L’iniziativa avrà luogo giovedì 25 marzo a Roma, presso l’Aula Pocchiari dell’Istituto Superiore di Sanità, in Viale Regina Elena 229, dalle ore 10.00.

Il convegno intende descrivere lo stato della ricerca pubblica in Italia e tentare di definire il ruolo che questa dovrebbe svolgere nell’attuale contesto economico e sociale.

Un ruolo che, secondo gli organizzatori del convegno, dovrebbe essere centrale per lo sviluppo del Paese, producendo conoscenza in grado di generare ricchezza non solo economica ma anche culturale, e che si esplichi raccogliendo e prevedendo i bisogni e le necessità della collettività.

Lo stato della ricerca pubblica nazionale verrà delineato anche attraverso il confronto in ambito europeo, dove l’Italia costituisce il picco di maggiore criticità in termini di precarizzazione sia del rapporto di lavoro che delle modalità operative, per il quale la lotta dei ricercatori e dei tecnici precari dell’ISPRA rappresenta un’importante esperienza di riferimento.

Ne discuteranno:

MARGHERITA HACK – Astrofisica, Prof. Benemerito Università di Trieste

LUCIANO VASAPOLLO – Prof. Economia applicata Università “La Sapienza” – Dir. CESTES

EZIO AMATO – Dirigente di Ricerca ISPRA con incarico presso ONU

CLAUDIO ARGENTINI – Ricercatore ISS, Segreteria nazionale USI/RdB Ricerca

MICHELE ROMANELLI – Senior Scientist JET Oxford

 

Introduce:

MICHELA MANNOZZI – Ricercatrice precaria ISPRA, coord. USI/RdB

 

Coordina:

CRISTIANO FIORENTINI – Federazione Nazionale RdB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni