Gli ex-lsu ata protesteranno contro le scelte del Governo Monti il 7 a Bari: contro la falsa spending review per la reinternalizzazione e l'assunzione diretta negli organici ata: sia fatta Giustizia e dato vero Lavoro!

Bari -

Venerdì 7 Settembre BARI ore 9:30 – Teatro PETRUZZELLI:

diamo il nostro “benvenuto” al PRESIDENTE MONTI!!!

 

Il prossimo Venerdì 7 settembre a Bari si terrà al Teatro Petruzzelli l’inaugurazione della Fiera del levante con la partecipazione del Presidente del Consiglio MARIO MONTI.

Come Lavoratori e Lavoratrici del lavoro Privato riteniamo necessario far sentire il nostro forte dissenso alle politiche liberiste del Governo.

Le scelte del Governo che hanno tradotto in legge le richieste dalla TROIKA (BCE, UE E FMI) mirano ad indebolire gli stati e la loro sovranità per continuare a garantire enormi profitti a gruppi di potere e della grande finanza.

Questo a scapito tutto dei cittadini che avranno meno servizi pubblici (ospedali, scuole, università, trasporti), dei Lavoratori che avranno meno diritti e meno tutele (riforma dell’Art. 18, spending review etc.) dei giovani che non potranno nemmeno sperare in un lavoro stabile e sicuro con una disoccupazione che nonostante i grandi proclami non diminuisce ma addirittura aumenta.

Fra i tanti attacchi allo “stato sociale” il governo Monti/Bersani/Alfano/Casini con la scusa del risparmio e della riduzione del debito pubblico, da una parte, taglia migliaia di “Società in House” che svolgono servizi pubblici e creano un reale risparmio alle casse pubbliche, basti pensare alle Sanitaservice della Puglia, e dall’altra non taglia gli sprechi reali nella Pubblica Amministrazione, come gli appalti milionari di pulizia nelle Scuole (exLSU).

 

VOLUTAMENTE IL GOVERNO MONTI, COME I PREDECESSORI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA, CONTINUA IN UNA AZIONE DI INGANNO MEDIATICO PARLANDO A “VANVERA” DI RISPARMIO MENTRE IN REALTA’ SUCCEDE QUESTO:

 

ü Società in House: con la “spending review” si vuole chiudere o svendere le numerose Società pubbliche che svolgono servizi pubblici essenziali… punendo i Lavoratori e le Amministrazioni che, in controtendenza, hanno deciso di internalizzare i Servizi!!!

 

ü ex LSU/ATA: dopo oltre un decennio di “esternalizzazione” con “regali” milionari a ditte e dittarelle che hanno svolto solo una intermediazione di manodopera pagando due lire i lavoratori, invece che risparmiare internalizzando un servizio PUBBLICO… si preferisce continuare a regalare milioni ai soliti “consorzi” che taglieranno salari e peggioreranno il servizio.

 

NON DOBBIAMO ACCETTARE NE’ PERMETTERE DI ESSERE COMUNQUE SACRIFICATI SULL’ALTARE DELLE SPECULAZIONI DI IMPRESE E BANCHE NE’ CHE SI FACCIA CASSA A DISCAPITO DEL NOSTRO FUTURO!

Per tutto questo invitiamo tutt* le/i lavorator* a dare

un rumoroso “benvenuto” al Presidente del Consiglio.

 

Apriamo da Bari un autunno di lotte e rivendicazioni

per un futuro di diritti, dignità e giustizia sociale!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni