FINALMENTE STABILIZZATI 39 LAVORATORI DEL TEATRO DELL'OPERA DI ROMA

Roma -

Con la firma dei verbali di conciliazione presso la Direzione Provinciale del Lavoro di Roma si è concluso il processo di stabilizzazione di 39 precari “storici” e di 8 vincitori di concorso del comparto artistico del coro presso il Teatro dell’Opera di Roma.

La RdB-CUB esprime soddisfazione per la conclusione di una vertenza in cui da subito è stata a fianco dei lavoratori, rivendicando la stabilizzazione dei precari sulla base di graduatorie trasparenti per anzianità e ruoli.

Si ricorda che le negoziazioni erano iniziate con una proposta della Direzione aziendale per la stabilizzazione di soli 22 lavoratori, e che solo dopo una lunga ed estenuante trattativa si è arrivati a concordare l’assunzione di 39 precari, a tempo indeterminato dal 1 novembre.

La RdB-CUB, che domani incontrerà nuovamente la Direzione della Fondazione sul problema degli attrezzisti precari, continuerà a sostenere i lavoratori nella battaglia per la fine del lavoro a chiamata, per la stabilizzazione progressiva di tutti i precari e per la definizione della pianta organica del Teatro dell’Opera.

Secondo la RdB-CUB il processo di stabilizzazione potrebbe essere reso possibile utilizzando le ingenti risorse che attualmente vengono destinate ad appalti esterni, il cui ricorso viene favorito anche da una cattiva programmazione, ed attingendo alle alte professionalità già presenti nel Teatro.

Roma, 4 novembre 2008

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni