Cava de' Tirreni, ex Lavoratori di Pubblica Utilità in presidio permanente al Comune

Salerno -

 

Da giovedì 19 gennaio i 30 ex Lavoratori di Pubblica Utilità sono in presidio permanente davanti al Comune di Cava de’ Tirreni.

Le interlocuzioni intraprese negli scorsi mesi con la giunta comunale si sono tradotte in nulla di fatto.

Un Comune in carenza di personale e con i settori del verde pubblico e della manutenzione ridotti all’osso, non può lasciare in strada chi fino ad oggi ha contribuito in maniera essenziale a mandare avanti l’ente.

Il presidio proseguirà finché non ci saranno risposte concrete sul futuro occupazionale di chi vuole lavorare.

USB Cava de’ Tirreni

-------------------------------------------------

Aggiornamento 20 gennaio 2023

Questa mattina è stata consegnata a tutti i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, al sindaco Servalli e al Presidente del Consiglio Comunale Adolfo Salsano, la lettera firmata dal gruppo di lavoratori per chiedere un consiglio comunale monotematico per risolvere l’emergenza occupazionale che oggi lascia in strada e senza salario decine di ex lavoratori di pubblica utilità del Comune di Cava.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati