Anche così l'emendamento Brunetta produrrà tutti i suoi effetti: blocco delle stabilizzazioni e licenziamento!Non deve passare nessun provvedimento ammazzaprecari e ammazzastabilizzazioni. Continuiamo la mobilitazione fino al ritiro!

Nazionale -

Nessun passo indietro del Governo e di Brunetta: resta invariato il contenuto e tutta la gravità delle conseguenze dell'emendamento ammazzaprecari e ammazzastabilizzazioni.

Dobbiamo mantenere alto il livello della mobilitazione per chiedere il ritiro dell'emendamento prima che venga approvato definitivamente da Camera e Senato.

Il Governo non fà nessun passo indietro reale ma prova solo, con la complicità del pd e dei sindacati concertativi, ad allentare la pressione dei precari e somministrare un letale anestetico.

Non molliamo ora....dopo potrebbe essere troppo tardi. Non devono passare!!!

Confermati sia il presidio di martedì 7, ore 09.30, sotto Palazzo Vidoni a Roma e lo sciopero e la manifestazione a Roma del 17 Ottobre.

 in allegato l'emendamento modificato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni