Precariato

USB: Il Governo riconosca la piena contribuzione ai Lavoratori Socialmente Utili ed agli ex LSU

Roma -

Il Governo riconosca la piena contribuzione

ai Lavoratori Socialmente Utili ed agli ex LSU


Il Governo si appresta, nei primi giorni di Settembre, a varare le nuove disposizioni in materia previdenziale.


Sono infatti previsti due incontri tecnici con le parti sociali, il 6 e 7 Settembre e uno politico il 12, dai quali continuerà ad essere esclusa la USB e in cui saranno discussi e probabilmente concordati alcuni interventi sul sistema previdenziale. Si parlerà del truffaldino meccanismo dell'APE, che consente di anticipare fino a tre anni la pensione rispetto alle scadenze previste dalla riforma Fornero, essendo tuttavia costretti a contrarre un mutuo da restituire in vent'anni tramite trattenuta sulla pensione.


Sarà affrontato il tema di chi ha versamenti di contributi sia nella gestione privata che in quella pubblica e si vede costretto a ulteriori versamenti per poter ricongiungere i contributi in un'unica gestione. Allo stato attuale sembra invece escluso dalla discussione il tema del riconoscimento del valore economico dei contributi figurativi per i periodi di attività come Lavoratori Socialmente Utili, sia per chi continua a svolgere tale lavoro sia per chi lo ha svolto in passato.


Lo avevamo preannunciato nelle ultime iniziative: siamo pronti a riprendere il conflitto con il Governo e con l'INPS per costringerli a discutere con noi interventi previdenziali che riconoscano la piena contribuzione per i periodi di lavoro come LSU e che permettano di ricongiungere i contributi in un'unica gestione in modo gratuito, senza versamenti aggiuntivi.


Per questo riteniamo necessario mobilitarci nuovamente preparando iniziative nelle sedi regionali e provinciali dell'INPS il 5 settembre in ogni regione.


I lavoratori LSU ed Ex LSU del Lazio il 5 Settembre con fluiranno alla Direzione Generale INPS in Via Ciro il Grande, 21 (Roma Eur) alle ore 10.30 per chiedere e ottenere un incontro con il Presidente Boeri al fine di sollecitare l’INPS ed il Governo a soddisfare le nostre sacrosante richieste.


Vi invitiamo a girare il comunicato a tutti i vostri colleghi lsu, ex lsu stabilizzati nelle ditte di pulizia delle scuole, negli enti locali, nei ministeri e nel parastato.

Dobbiamo essere in tanti e determinati per avere l'incontro con il Presidente dell'INPS e con i Direttori Regionali e provinciali per consegnare direttamente il documento che invierò in seguito.


Per organizzare al meglio la presenza in ogni regione potete contattarmi anche al cell

3391131318 MOBILITIAMOCI per impedire che ancora un volta i legittimi interessi degli LSU e degli ex LSU vengano sacrificati sugli altari del taglio della spesa pubblica

BASTA sacrifici sulla pelle degli LSU e degli ex LSU.


Roma, 30.08.2016

 

 

p. Unione Sindacale di Base

Elisabetta Callari